orvieto da lontano

Orvieto: una perla arroccata sul tufo

Un borgo arroccato sul tufo, una cattedrale spettacolare e un pozzo bizzarro… Stai cercando un posto dove passare una domenica senza stress, mangiare piatti tipici e godersi un po’ di storia? Orvieto è la città perfetta. Arroccata sul tufo, Orvieto è una cittadina umbra poco distante da Roma e da Viterbo, dove storia e arte si uniscono per dare vita ad un borgo unico da visitare vicolo per vicolo.  Cosa vedere ad Orvieto? Borgo Duomo di Orvieto  Orvieto sotterranea  Pozzo della Cava  Torre del Moro Fortezza di Albornoz Il pozzo di San Patrizio Il borgo di Orvieto Incastonato su una rocca di tufo, il borgo di Orvieto è il posto perfetto per un’affascinante passeggiata tra i vicoli dal carattere medievale. Il borgo raccoglie numerosi negozietti dove poter acquistare le famose ceramiche e locali dove poter gustare la cucina tipa orvietana ed umbra, piatti tipici a base di carne, salumi, legumi e tartufo. Un giro in funicolare Per arrivare al borgo di Orvieto si può optare per la funicolare che, con € 1,30, dalla stazione a valle in pochi minuti porta direttamente al borgo. Durante il tragitto si può ammirare il bellissimo panorama sulla vallata. Il Duomo di Orvieto (Cattedrale di Santa Maria Assunta) Il Duomo di Orvieto spicca sul borgo con la sua architettura gotica, fu edificato nel XIII secolo. La facciata della Cattedrale è una magnifica composizione di mosaici e bassorilievi, che insieme al rosone, rendono questa chiesa un’opera d’arte a cielo aperto. L’interno della Cattedrale è altrettanto magnifico, soprattutto la sua famosissima cappella: la Cappella del Corporale, che conserva il corporale che fu intriso di sangue durante il miracolo di Bolsena. Orvieto sotterranea e Pozzo della Cava Sapevi che al di sotto di Orvieto esiste un grande sistema di tunnel e grotte scavate nel tufo? Sotto Orvieto infatti è presente una seconda città scavata nella roccia forse dagli Etruschi o forse precedentemente dove sono presenti stanzette, cisterne e cunicoli, tuttora visitabili con l’accompagnamento di una guida esperta del luogo. Pozzo della Cava Famoso nel sottosuolo orvietano è il Pozzo della Cava e le strutture sotterranee che lo circondano: il pozzo, scavato originariamente dagli Etruschi e poi continuato da Papa Clemente VII, è profondo circa 36 metri, intorno ad esso un vasto numero di costruzioni sotterranee come pozzi, cisterne, tombe e resti di un’antica fornace rendono questo luogo unico nel suo genere. Torre del Moro la Torre del Moro, con i suoi 47 metri di altezza, spicca nel centro del borgo. La torre fa parte del Palazzo dei Sette che durante il medioevo fu anche proprietà del Papa. La torre è visitabile e da sopra si possono ammirare i paesaggi orvietani a 360 gradi. Fortezza di Albornoz Costruita intorno al XVI secolo per ordine del Cardinale Egidio Albornoz, da cui prende il nome, oggi accoglie un bellissimo parco dove è possibile fare una passeggiata e godersi un. po’ di tranquillità umbra.  Pozzo di San Patrizio A pochi metri dalla Fortezza di Albornoz si trova il famosissimo Pozzo di San Patrizio. Costruito intorno al XVI secolo per odine di Papa Clemente VII, ha una particolarità: per accedere al pozzo bisogna percorrere delle scale che girano tutte intorno al pozzo stesso a cui si affacciano con delle finestre ad arco.

Orvieto: una perla arroccata sul tufo Leggi tutto »